Share your passion: promuovi le tue passioni

Le nostre passioni acquistano valore con Share your passion: la piattaforma per monetizzare la nostra social reputation.

“Se le nostre passioni avessero un valore tutti staremmo meglio… ed alcuni di noi sarebbero ricchi. In realtà, soprattutto per i giovani, è difficile seguire le proprie passioni e guadagnare un posto in una società dove anche i grandi faticano ad affermarsi”.

Queste le parole di Zeno Casti, 20 anni, studente di lingue orientali e figlio d’arte, che ha dato vita al progetto SHARE YOUR PASSION: la nuova piattaforma social della quale è Presidente e Cofondatore.

Share your Passion - Piattaforma social advertising

La sua idea parte dalla sua esperienza personale. Ogni giorno tutto quello che condividiamo sui social avvalora i social stessi. Proprio grazie ai contenuti che postiamo quotidianamente, per i quali non basterebbe una vita a passarli in rassegna, i social network stessi hanno un senso, altrimenti sarebbero cattedrali nel deserto. Tutti noi, ogni giorno, costantemente riempiamo i nostri profili di informazioni, di immagini, video, e prodotti che ci appassionano. Il fatto di essere molto attivi sulla rete però non porta a un vantaggio reale (se non anche spesso a un immenso spreco di tempo che magari trascorrendo sui social sottraiamo alla nostra produttività), nessun vantaggio concreto, quindi, né qui, né in altre parti del mondo. Zeno, infatti, è andato in America credendo che lì la situazione fosse diversa, ma anche nel paese delle opportunità si è dovuto ricredere: gli unici a sfruttare il medium dei social per accrescere o mantenere viva la popolarità sono coloro che sono già “celebrities” o “VIP”, come dir si voglia. Solo questi ultimi, insomma, riescono a ricavare dei benefici dalla loro attività social, facendosi ad esempio testimonial e/o portavoce specialmente su Twitter di questo o quel marchio.

 

La caparbietà di Zeno lo ha spinto a chiedersi: perchè non dare la stessa opportunità alla gente comune? E così, con un pò di fortuna del principiante, cercando in rete la frase “share your passion“, Zeno si è imbattuto in un progetto che già un altro giovane statunitense aveva avviato nel proprio paese. E così ha portato la sua app in Italia, creando un legame tra i publisher e gli advertisers.

L’idea è quella che, approfittando della “celebrità social” dei Twitters più attivi della rete, sia possibile convincere i clienti attivi nel mondo della comunicazione a investire in maniera diversa agendo direttamente sul pubblico finale. In altre parole, diventeremmo, noi, “condivisori di informazioni sui social”, i publisher, fungendo da veicolo per la condivisione delle informazioni per conto degli advertiser (aziende, brand e così via). Tutto ciò genererà un guadagno con l’utilizzo della piattaforma sia per noi publisher, sia un guadagno, principalmente di immagine, per gli advertiser.

Share Your Passion è un nuovo canale d’informazione libero, onesto e credibile in grado di ottimizzare gli investimenti di comunicazione virale, capace di accelerare il processo di condivisione delle informazioni, bypassando i mezzi di comunicazione classica.

I messaggi di Share Your Passion raggiungono gli utenti finali ovunque e in ogni momento, attraverso una applicazione mobile che consente ai NanoPublisher di dialogare con i Brand e di scegliere quali messaggi condividere con i propri followers.

Iscriversi per diventare publisher è semplicissimo, basta recarsi su shareyourpassion.it  e cliccare sul bottone sottostante  “contact” oppure “publisher” e saremo reindirizzati sulla pagina di Admingle che ci permetterà di registrarci con il nostro indirizzo e-mail o con il profilo twitter per diventare, appunto, un pubblicatore di contenuti social.

Il funzionamento pratico della piattaforma Share your passion è spiegato brevemente in questo filmato:

 

Cosa aspettate a provare? D’ora in poi condividerete le vostre passioni e mettete anche da parte un pò di soldini, magari vi potranno tornare utili in futuro per concretizzarle…

Aldo Palo

Aldo Palo

Sono nato e vivo attualmente a Salerno, sono neolaureato in giurisprudenza e fin da piccolo ho coltivato una gran passione per tutto ciò che sia tecnologico, amo molto scrivere, cucinare e viaggiare.
Seguitemi su:

Facebook Twitter LinkedIn Google+ YouTube Skype 

TAGS: , , , , , ,

3 Commenti

  1. Giovanna Cartolari scrive:

    Domanda: ma è un servizio solo B2C, o anche B2B? :)

    • Ciao Giovanna, al momento sembra essere principalmente B2C, perchè a detta del suo creatore dovrebbe essere una sorta di democratizzazione dell’advertising, dando agli utenti (e non ai VIP) la possibilità di guadagnare grazie alla propria social reputation

  2. Cruel scrive:

    Molto, molto interessante!

Lascia un Commento



+ uno = 10

Trackback

Facebook

Google Plus

YouTube

LinkedId

Google Plus

Follow Me on Pinterest
  • MindDrive: la prima auto dal motore ‘Social’

    Pinned: 31 May 2013
  • The Social Media Awards 2013..and the winner is….

    Pinned: 30 May 2013
  • Papa Francesco popolare anche su #twitter

    Pinned: 29 May 2013
  • Sitefly è il nuovo nome di TouchVu, per convertire le Pagine di Facebook in siti web come vuoi tu!

    Pinned: 28 May 2013
  • Chi ride è padrone del mondo!

    Pinned: 24 May 2013
  • SoLoMo (Social Local Mobile): nuovo modello di start up?

    Pinned: 23 May 2013
  • Pinterest presenta i Rich Pins

    Pinned: 22 May 2013
  • Happy B-day #YouTube

    Pinned: 22 May 2013
  • L’onnipotente Google+, per servirti!

    Pinned: 21 May 2013
  • Mo ce pensa Arfio vostro!!!

    Pinned: 20 May 2013