Le Aziende più cercate su LinkedIn in Italia nel 2015

0

LinkedIn ha diffuso, per la prima volta in Italia, una classifica con le Top Company ricercate dai professionisti italiani.

Alta Moda, alias Fashion Brand, a occupare i primi posti in classifica anche se le società del settore ICT e Hi-Tech continuano a essere nel mirino degli utenti italiani su LinkedIn.

Basato su un campione di oltre 8 milioni di membri italiani iscritti al social network professionale, la classifica “20 Most InDemand Employers” ha mostrato alcuni spunti interessanti.

Secondo i dati, tra le società più ambite dagli italiani a livello professionale svettano nomi dei big tecnologici americani con, al primo posto Apple seguita da Google. Nonostante ciò i grandi marchi italiani tengono botta tra le prime posizioni, a conferma del valore indiscusso del made in Italy, con brand come Gucci, Ferrari, Barilla, Salvatore Ferragamo, Calzedonia Group, Gruppo Campari e Bulgari. Ben 11 aziende del Belpaese nelle prime 20 posizioni.

LinkedIn - Top 20 Aziende Ricercate in Italia

Ecco la classifica definitiva delle Top 20 most in-demand employers in Italia

  1. Apple
  2. Google
  3. Procter & Gamble
  4. Gucci
  5. Barilla Group
  6. Ferrari
  7. Eni
  8. Gruppo Campari
  9. Pirelli
  10. Unilever
  11. Bulgari
  12. Pfizer
  13. IKEA Group
  14. Calzedonia Group
  15. Automobili Lamborghini S.p.A.
  16. Salvatore Ferragamo
  17. KIKO MILANO
  18. Johnson & Johnson
  19. CHANEL
  20. L’Oreal

L’annuncio della classifica, giunta al quarto anno a livello mondiale è stato dato durante il LinkedIn Talent Connect, a Londra l’evento più importante di LinkedIn per il settore del recruitment in Europa, Medio Oriente e Africa.

Nelle parole di Marcello Albergoni, Head of Italy di LinkedIn:

Questa classifica non vuole definire un’azienda migliore di un altra, ma ha l’obiettivo di individuare le aziende che hanno saputo costruire una forte brand reputation da usare per attrarre i migliori talent presenti online. Queste società hanno saputo comprendere cosa le rende speciali e diverse dalle altre compagnie e qual è il valore aggiunto che possono offrire ai propri dipendenti, riuscendo a trarre vantaggio anche dai social media per valorizzare questo aspetto

Per chi volesse approfondire, ulteriori dati sono stati pubblicati sul LinkedIn Talent InDemand Italy microsite o sul LinkedIn Talent Solution blog, anche l’elenco delle “Top 100 in-demand employers” dell’area EMEA.

Tommaso Lippiello

Autore/trice

Tommaso Lippiello

Lavora da tempo come Digital Program Manager per Agenzie di Marketing e Comunicazione e in Aziende del settore ICT. Attualmente Program Manager in Microsoft Bing è esperto di Social Media e Formatore, è creatore e redattore di SocialMediaLife.it e co-founder di MobilitaPubblicoImpiego.it. Seguimi su:

Potrebbe interessarti anche...

Fenomeno Pokémon GO - Dati e Statistiche uso

Pokémon GO batte Twitter (e non solo)!

L’applicazione in realtà aumentata lanciata da Nintendo sta contagiando giocatori di tutto il mondo e arricchendo l’azienda specializzata in video games con una crescita inarrestabile ...