SocialMediaLife.it

Facebook E-commerce Messenger

Marc Zuckerberg punta in alto e lancia il suo Messenger come piattaforma e-commerce.

“Rose rosse per te ho messaggiato stasera”: si potrebbe cantare così adesso la strofa di questa celeberrima canzone grazie ad un’altra trovata di quel geniaccio di Mark.

Come sappiamo, Zuckerberg sta puntando molto su Messenger, l’app collegata (o meno) a Facebook per la messaggistica. Zuckerberg ha acquistato WhatsApp, il suo alter ego, e in molti ci hanno visto una piccola strategia per indebolire la nuvoletta verde e fortificare quella blu.

Lasciando da parte la dietrologia aziendale, però, la news di oggi è che Messenger molto presto potrebbe diventare una piattaforma di e-commerce molto personalizzata: l’annuncio è stato fatto su F8, la conferenza dei programmatori di Facebook.

Sono stati introdotti i pagamenti via chat (per ora disponibile solo negli USA) e la possibilità di effettuare video chat; ma la vera rivoluzione è l’abbinata e-commerce/conversazioni.

Il tutto si basa su M, l’assistente digitale in fase beta: grazie a questa novità, si potranno prenotare ristoranti o voli, fare il regalo di compleanno all’amica del cuore o comprare subito la maglietta che vediamo sulla fanpage del nostro negozio preferito.

Ovviamente nasceranno problemi legati alla privacy, alla distribuzione dei dati sensibili come quelli delle carte di credito, alla competizione: però vuoi mettere che ti sei scordato il compleanno della tua amica e te ne ricordi solo quando lei ti manda il messaggio per invitarti alla festa? Vuoi mettere con un solo click le mandi il regalo perfetto? e già vuoi mettere: però tutto questo aumenterà veramente l’esperienza dell’acquisto? Insomma sono stati scritti mandati e saggi su come sia sensoriale e unica l’esperienza di acquisto nei negozi, l’unione di colori e profumi unici, la gentilezza della commessa e ora? Ora basta fare click e avere tutto a portata di mano..o mouse in questo caso.

Francesca Lizi

Exit mobile version