Facebook

Cose che ti accorgerai di volere

La mania per la futilità dilaga su Facebook e contagia gli utenti.

Sul social network più conosciuto ci sono centinaia di migliaia di funzioni.

I maniaci di Facebook, però, si saranno senz’altro accorti della nuova sfida lanciata sul network di Mark Zuckerberg da un gruppo di ingegnosi shopper e che chiedono agli italiani le cose che vorrebbero avere.

La fan page “Cose che ti accorgerai di volere”, che nasce dall’omonimo sito web (non più disponibile – aggiornamento del 18-05-2015) riunisce tutte le foto più bizzarre e una serie di gadget assolutamente inutili ma incredibilmente irresistibili.

Cose che ti accorgerai di volere - Facebook Fan Page

Vi sono proposti oggetti a dir poco incredibili: dai cuscini con i pittogrammi che formano l’immagine di lui che sogna lei mentre si dorme, alle tazze di ogni forma, dimensione e disegno, agli attaccapanni con coltelli conficcati nel muro e un temperamatite a forma di bambola.

La pagina vanta la bellezza di 336.000 iscritti ed è un’idea di www.troppotopogo.it, sito e-commerce specializzato in “Regali Originali” che ripropone anche sulla pagina ufficiale Troppotogo.

Diciamoci la verità, Facebook è diventata una vera e propria mania e non uno strumento di comunicazione, tra l’altro davvero importante, quale dovrebbe essere. Se imparassimo ad usarlo nel modo giusto e con più consapevolezza, magari impareremmo a non fare un abuso di tutto ciò che la tecnologia mette a nostro servizio.

Francesca Capitelli

Tags

Tommaso Lippiello

Lavora da tempo come Digital Program Manager per Agenzie di Marketing e Comunicazione e in Aziende del settore ICT. Consulente Digitale per realtà come DigiCamere - Camera di Commercio di Milano, Microsoft Bing, Reply e Luxottica, è attualmente Digital Innovation Manager in CRAI Secom SpA, Docente presso l'Università LIUC nel corso "La comunicazione interattiva: blog, social network, app, business network" presso la facoltà di Economia e Management e Advisor allo IULM Innovation Lab. Esperto di Social Media ha esperienza come Speaker e Formatore ed è il creatore e redattore di SocialMediaLife.it e co-Founder di MobilitaPubblicoImpiego.it. Seguimi su:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close