Google Plus

Google Plus vs Facebook: scontro a suon di notifiche

Google+ migliora l’esperienza utente con le nuove notifiche, ma il team di Facebook lascia intuire un futuro fatto di notifiche sonore.

Non tutti forse sanno che Google+ ha recentemente implementato una nuova funzione, quella dello strumento di notifiche. Analogamente a quando accade per il profilo, il servizio notifiche per le pagine su Google+ hanno lo scopo di avvisare l’utente quando un utente all’interno delle Cerchie condivide un nuovo post. Possiamo decidere in quale modo e per quali eventi desideriamo ricevere notifiche. Come si può vedere dall’immagine che segue:

Impostazione notifiche Google Plus

Proposta

Si può scegliere se ricevere le notifiche via email o via SMS. Le notifiche email verranno sempre recapitate al nostro indirizzo email principale. Accedendo al Menù impostazioni possiamo settare tutte le varie opzioni per la ricezione, come accade sugli altri social networks. Saremo avvisati delle attività dei contatti delle nostre cerchie e dei contenuti che questi condividono. Possiamo anche attivare l’opzione di ricezione delle notifiche da da parte chiunque sulla piattaforma, in modo da non perderci davvero nessun post. Sicuramente questa funzione potrà portare una maggiore partecipazione ed engagement da parte di un maggior numero di utenti.

Ricevi Notifiche Cerchie Google Plus

Si può impostare il livello di ricezione stream dalle nostre cerchie (ad es. amici, famiglia, conoscenti, etc.) con una comoda barra indicante vari livelli progressivi, come mostrato nell’immagine che segue:

Notification subscription Google+

Aumentando verso destra o diminuendo verso sinistra il livello di alerts, possiamo scegliere se avere un totale controllo sulle attività dei nostri contatti, o viceversa di non essere segnalati di nessun tipo di attività presente sul social. Insomma massima discrezionalità dell’utente… (io personalmente preferirei essere avvisato per tutti i nuovi post, in modo da non perdermene neppure uno..)

Ma la notizia calda sembra arrivare proprio dal grande rivale di Google+Facebook. Udite udite, è proprio il caso di dirlo, perché quest’ultimo, stanti alle ultime dichiarazioni di Mark Zuckerberg, sarà dotato nientedimeno che di notifiche sonore!

E’ lo stesso CEO di Facebook a dichiararlo come funzione di prossimo arrivo. E’ un periodo questo molto intenso per lo staff di Palo Alto che sta testando e lanciando numerose funzionalità aggiuntive. Abbiamo già potuto ampiamente notare alcune nuove modifiche come il diario, che ha sostituito il vecchio profilo utente (“the wall”, la famosa bacheca). Si è comunque sempre trattato di novità che hanno, in un modo o nell’altro, migliorato finora l’esperienza di utilizzo, e che non possono essere definite invasive come la nuova funzione che verrà introdotta presumibilmente nelle prossime settimane.

Notifiche sonore su Facebook

Certo è che potrebbe essere molto fastidiosa per qualche utente di Facebook. Insomma oltre a ricevere la classica notifica, contrassegnata da un numero su sfondo rosso, riceveremo anche un suono che ci avviserà qualora qualcuno commenti, tagghi o metta mi piace su un nostro contenuto. In molti probabilmente non gradiranno questa nuova funzione, basti pensare a quante volte siamo già intasati da notifiche di ogni tipo, anche solo perché qualcuno ha commentato un post che seguiamo. In molti già gridano l’allarme su internet “speriamo sia una funzione disattivabile” (un pò come accade con la suddetta barra di impostazione rapida delle notifiche di Google+) scrivono i molti nel loro stato di Facebook. Dei rumors confermano che l’utente avrà la possibilità di scegliere se attivare o disattivare il suono e chissà se sia possibile anche personalizzarli con suoni gradevoli, che non stanchino alla lunga…

Ricordate quando tempo fa, il suono della chat di Facebook somigliava allo stappo di una bottiglia, che poi alla lunga è risultato noioso ed stato sostituito dall’attuale campanello? E con tutte queste sonorità d’ora in poi saremo ancora in grado di distinguere il suono del citofono? Personalmente, credo che anche qui ne vedremo delle belle…

Aldo Palo

 

 

Tags

Aldo Palo

Sono nato e vivo attualmente a Salerno, sono neolaureato in giurisprudenza e fin da piccolo ho coltivato una gran passione per tutto ciò che sia tecnologico, amo molto scrivere, cucinare e viaggiare. Seguitemi su:

Related Articles

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close