SocialMediaLife.it

Google “soffia” la sorella di Zuckerberg a Mark

La sorella del fondatore di Facebook passa alla concorrenza.

Arielle Zuckenberg, sorella del fondatore di Facebook Mark Zuckenberg, ha deciso di lasciare l’azienda di famiglia e lavorare alle dipendenze di Google.

La ragazza ventenne è diventata così product manager junior della Wildfire Interactive che opera nel settore dei social media ed è il primo concorrente del social network “di famiglia”.

Wildfire Interactive ha sviluppato una piattaforma di social advertising collegata anche con Facebook, LinkedIn, Twitter, Pinterest e altri canali sociali, e anche collaborato con aziende di indubbio spessore quali Sony Corporation e Amazon. Wildfire otterrà poi da Google una cifra pari ai 250 milioni di dollari, ovvero circa 203 milioni di euro.

Per Mark si tratta di un secondo duro colpo. Nell’agosto dello scorso anno già la primogenita Randi aveva fatto la stessa trafila. “Complimenti alla Wildire! Adesso ci sono più Zuckenberg in Google che in Facebook” ha infatti dichiarato.

Arielle, invece, ha tenuto a precisare che “è abbastanza imbarazzante lavorare per il colosso del web”. Anche se ammette “sono molto orgogliosa di far parte di questa squadra!

Tutto bene quel che finisce bene, non credete?

Speriamo solo che Mark non abbia altri fratelli e sorelle, almeno da non dovergli dare un’altra brutta notizia!

Exit mobile version