LinkedIn

LinkedIn dice addio ai Feed RSS

Il network professionale ha annunciato da qualche settimana la disattivazione dei feed all’interno della piattaforma.

Da diversi giorni, navigando su LinkedIn vi sarete sicuramente imbattuti in un alert che preannuncia, a partire dal 15 marzo 2013, la rimozione definitiva dello strumento che finora permetteva di ricevere aggiornamenti sui contenuti pubblicati sul media sociale.

LinkedIn disattiva Feed RSS

Fino a oggi infatti era possibile attivare due tipi di feed, pubblici o privati, attraverso un lettore preferito. La fonte dei contenuti poteva essere sia la propria Rete di contatti, che la sezione Risposte di LinkedIn (prima della sua disattivazione), scegliendo una determinata tematica, come spiega il social network nella sezione dedicata.

Impostare gli RSS era pressoché semplice in quanto la funzionalità era accessibile direttamente dal pulsante “Tutti gli aggiornamenti” presente sull’angolo in basso a destra del box di editing dei post sulla nostra Home Page. Per i meno pratici, LinkedIn aveva predisposto un’apposita sezione con mini guida all’attivazione dei Feed.Attivare Feed RSS LinkedIn

Addio RSS dunque, benvenute nuove (attese) funzionalità!

Tommaso Lippiello

Tags

Tommaso Lippiello

Lavora da tempo come Digital Program Manager per Agenzie di Marketing e Comunicazione e in Aziende del settore ICT. Consulente Digitale per realtà come DigiCamere - Camera di Commercio di Milano, Microsoft Bing, Reply e Luxottica, è attualmente Digital Innovation Manager in CRAI Secom SpA, Docente presso l'Università LIUC nel corso "La comunicazione interattiva: blog, social network, app, business network" presso la facoltà di Economia e Management e Advisor allo IULM Innovation Lab. Esperto di Social Media ha esperienza come Speaker e Formatore ed è il creatore e redattore di SocialMediaLife.it e co-Founder di MobilitaPubblicoImpiego.it. Seguimi su:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close