Social Media News

Come utilizzare Pinterest per la tua azienda nel 2020: strumenti e suggerimenti

Pinterest è un potente strumento per la promozione. Con l’account business della piattaforma, ottieni una serie di strumenti utili in grado di aumentare il traffico sul tuo sito web. Puoi pubblicizzare i tuoi servizi e prodotti, creare una community attorno al tuo marchio e rendere virali i contenuti. 

Questo articolo di Depositphotos affronta tutti i principali argomenti, dall’avvio all’implementazione di nuovi strumenti e trucchi per aiutarti a impostare il tuo processo di comunicazione aziendale. Ti daremo anche una spiegazione del motivo per cui dovresti passare a Pinterest per un account business anziché uno personale.

Account personali e account business

Gli account personali e business hanno layout simili, ma questi ultimi ti danno accesso a e-commerce, promozioni e analisi complete gratuite. Pinterest sottolinea che qualsiasi account creato a fini commerciali deve essere registrato come azienda e accettare termini del servizio diversi.

Proposta

Una volta registrato con un account aziendale, hai l’opportunità di promuovere i tuoi prodotti e servizi a un pubblico più vasto. Puoi creare pin, raggruppare i prodotti nei forum per un pubblico specifico o crearne di nuovi per offerte speciali o collaborazioni. Pinterest offre anche un catalogo, in cui puoi mostrare il tuo prodotto e il link al tuo sito web.

come utilizzare pinterest per aziende
Photo partner by © Depositphotos

Perché Pinterest per le aziende?

Per sottolineare il potere di Pinterest come piattaforma di vendita e promozione, Oracle Data Cloud ha studiato l’influenza di Pinterest sulle vendite in-store di beni di consumo confezionati e ha scoperto che ha prodotto vendite 3,8 volte superiori rispetto alla media di una campagna digitale.

 

Un altro vantaggio dell’utilizzo di Pinterest per la tua azienda è che indirizza traffico aggiuntivo al tuo sito web. Sulla piattaforma, puoi offrire contenuti esclusivi che inviteranno gli utenti a interagire con il tuo sito web. Tutti questi vantaggi possono essere utilizzati anche per delle collaborazioni, poiché Pinterest offre anche bacheche di gruppo. Queste bacheche sono gestite dal proprietario che può invitare altri utenti ad aggiungervi dei contenuti.

 

Pinterest è un modo di interagire con il tuo pubblico e, nella prospettiva a lungo termine, è uno strumento che crea un pubblico fedele. In realtà è una piattaforma di social media con cui puoi creare una community attorno al tuo marchio. Ciò può essere fatto scrivendo agli utenti che hanno ripreso le immagini, creando le suddette bacheche dei gruppi e stabilendo altri modi di interazione.

 

Guida dettagliata su come utilizzare Pinterest per la tua azienda

Le statistiche di Pinterest dicono che ogni mese 300 milioni di persone usano Pinterest, e il 98% di questi utenti ha provato i servizi e i prodotti che ha trovato sulla piattaforma. Un altro fatto interessante è che l’84% delle persone usa Pinterest quando sta pianificando degli acquisti. Pertanto, se ti stai ancora chiedendo se dovresti utilizzare Pinterest per la tua attività o meno, scopri quanto è facile nella nostra guida dettagliata.

 

  1. Crea un account business o, se ne hai già uno personale, passa alle impostazioni per aziende. Puoi avere fino a 4 profili aziendali collegati a un account Pinterest personale.
  2. Collega il tuo account ad altre piattaforme (Facebook, Youtube, Etsy, Instagram).
  3. Stabilisci un obiettivo specifico. Potrebbe essere “vendere”, “ispirare”, “creare una community” o qualsiasi altro scopo. Ma attenzione che la creazione di un account fine a se stesso è irrilevante, in quanto non gioverà alla tua attività e può persino influenzare (positivamente o negativamente) l’immagine e la reputazione del tuo marchio.
  4. Fai un programma. Su Pinterest, pubblicare in modo coerente non è meno importante che su altri social media. Quindi, crea un piano dei contenuti e assicurati che nuovi pin e bacheche vengano aggiunti con regolarità.
  5. Crea i tuoi pin e le tue bacheche, poiché gli utenti di Pinterest sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ed esclusivo. Ecco qualche consiglio:

— usa immagini di alta qualità

— sii specifico con il messaggio

— fornire un contesto affinché le persone capiscano perché hanno bisogno di un determinato prodotto o servizio dal tuo pin

— includi un logo

 

pinterest aziende
Photo partner by © Depositphotos

 

  1. Usa le parole chiave e segui le tendenze. Pensa a Pinterest come a un motore di ricerca che può aiutare i tuoi elementi visivi a raggiungere la cima della ricerca di Google. Le immagini coerenti con il momento e ottimizzate (in termini di metadati) aumentano le possibilità che il tuo marchio venga scoperto da un pubblico più vasto.
  2. Ottimizza per dispositivi mobili. Poiché il maggior numero di utenti accede a Pinterest da dispositivi mobili, il tuo dovere è assicurarti che i contenuti che pubblichi siano facilmente visualizzabili.
  3. Interagisci con il tuo pubblico. Quando qualcuno inizia a seguire il tuo account, a ripinnare ciò che pubblichi o a commentare, ricevi subito una notifica. Il tuo gestore dei social media dovrebbe prestare attenzione a tali azioni e fornire dei feedback al tuo pubblico.
  4. Analizza i dati. Un account business su Pinterest fornisce uno strumento analitico che ti consente di esplorare il tuo pubblico e adattare i tuoi contenuti alle sue esigenze.
  5. Aggiungi il pulsante Pin al tuo sito web. Se la tua azienda ha un sito web (e di certo lo ha!), un’ottima opzione è l’aggiunta del pulsante “Pin It” sul sito, in modo che gli utenti, pianificando i loro acquisti, viaggi o qualsiasi altra cosa correlata al tempo libero, possano facilmente aggiungere i tuoi prodotti o servizi alle loro schede direttamente dal tuo sito web.

Poiché alcuni degli strumenti sopra menzionati sono fondamentali per la promozione della tua attività, diamo un’occhiata più da vicino a ciò che Pinterest offre per raggiungere questi scopi.

 

Strumenti di Pinterest per la promozione della tua azienda

 

Annunci su Pinterest

La pubblicità è uno dei modi migliori per aumentare la consapevolezza del marchio e, fortunatamente, Pinterest offre agli utenti formati versatili del suo strumento tra cui:

 

  1. Pin sponsorizzato. Anche se sembra un normale pin, influenza notevolmente la consapevolezza del marchio, aumenta il coinvolgimento e incrementa il traffico. 
  2. Pin video sponsorizzati. Potresti aver notato che tra tutte le immagini e le infografiche puoi anche trovare alcuni video. Chi ha un account business può caricare dei video direttamente sulla piattaforma. I “pin video sponsorizzati” sono uno strumento efficace per attirare l’attenzione del pubblico mentre navigano nel feed. Questo tipo di contenuto si distingue e ti consente di interagire e saperne di più monitorando salvataggi, primi piani e clicca sul tuo sito web.
  3. Caroselli sponsorizzati. Un altro strumento simile alle pubblicità su Instagram sono i caroselli: una galleria di immagini che puoi promuovere contemporaneamente. Con questo strumento, puoi creare una storia o introdurre un nuovo contesto per il tuo pubblico.
  4. Pin app sponsorizzati. Poiché l’80% degli utenti di Pinterest effettua l’accesso da dispositivi mobili, non c’è da meravigliarsi che la piattaforma offra l’opzione della promozione di app. Questo formato rende la piattaforma un concorrente degli app store, in quanto consente agli utenti di installare app direttamente da Pinterest.

 

annunci nativi pinterest
Photo partner by © Depositphotos

 

Pin dettagliati

I “pin dettagliati” sono anche chiamati “rich pin”, e forniscono un contesto a un prodotto o servizio che stai promuovendo. Usano i metadati e fanno in modo che gli utenti possano aggiungere dei pin dal tuo sito web. Pinterest offre quattro tipi di pin dettagliati:

Pin di prodotti. Promuovono i prodotti e semplificano gli acquisti, in quanto includono i prezzi e un collegamento diretto alla pagina web del prodotto.

Pin di ricette. Molte persone usano Pinterest per avere ispirazione culinaria, e questi pin sono ottimi per fornire agli utenti tutte le informazioni sulla ricetta. Ad esempio, a questo pin, è possibile aggiungere un collegamento a un sito web per l’acquisto di ingredienti.

Pin di articoli. Non solo i marchi di prodotti utilizzano Pinterest per la promozione aziendale. Anche i media e i blog hanno un account business su Pinterest in cui forniscono servizi e condividono articoli. Ogni pin di un articolo ha un titolo, un autore e una breve descrizione del pezzo che stai promuovendo.

Pin di app. Come già accennato, Pinterest è un vero concorrente degli app store, in quanto il suo pin di app mostra un pulsante di installazione.

Dati analitici di Pinterest

Tutti si sono già abituati a Facebook e Google Analytics, che sono completi e utili per qualsiasi attività commerciale. Anche Pinterest ha uno strumento analitico che ti aiuterà a sviluppare una strategia e a monitorare l’efficacia della metrica. La cosa più importante è che mostra il traffico proveniente non solo da Pinterest ma anche da altri canali, purché tu abbia collegato altre piattaforme e il tuo sito web all’account business. 

 

I dati analitici di Pinterest mostrano le prestazioni, i dati demografici e gli interessi del tuo pubblico; le metriche includono impressioni, approfondimenti, click sui link e molto altro.  

pinterest
Photo partner by © Depositphotos

Generatore di widget

Per consentire agli utenti di aggiungere immagini direttamente alle proprie bacheche, è possibile installare i pulsanti e i widget di Pinterest sul sito web o all’interno dell’app. Pulsanti salva e segui, widget dei pin per incorporare i pin sul tuo sito web, widget del profilo per mostrare i tuoi ultimi pin e widget della bacheca per mostrare una bacheca specifica – tutto ciò servirà a rendere la tua promozione aziendale il più efficace possibile.

A cura di Depositphotos

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close