Social Media News

Facebook vs Twitter: diamo i numeri!

Facebook e Twitter sono i social network più popolari al mondo, ma quali sono le reali performance?

Facebook e Twitter sono i due social network che gli utenti più amano e utilizzano. Sono i più popolari, con tutte le loro analogie e differenze. La lotta tra i due colossi è in corso da tantissimo tempo e probabilmente tenderà ad accentuarsi con l’avvicinamento di Twitter a Google. Ma d’altro canto c’è sempre più una tendenza all’imitazione da parte di Twitter nei confronti di Facebook, il che lo ha portato ad avere non pochi problemi economici. Ma quali sono i reali numeri legati ai due social network? Quale dei due ha più utenti e guadagna di più? Grazie ad un’infografica elaborata da Statista è possibile avere una fotografia della situazione attuale e tirare un po’ di conclusioni.

Facebook:

Da quando è stata fondata 10 anni fa, Facebook è andato crescendo sempre più tanto da vantare oggi un numero incredibile di utenti mensili attivi (circa 1,3 miliardi!). I ricavi sono vicini al raggiungimento dei tre miliardi di dollari e circa il 23,4% del traffico sui siti web deriva da condivisioni sul social network. Per quanto riguarda il modo in cui gli utenti ne fruiscono, i dati non fanno altro che confermare la tendenza generale che vede il mobile re assoluto: 32% di utenti si connette da desktop, 68% da mobile (nonostante la app di Facebook non sia poi questo granché nelle funzionalità). Cosa fanno gli utenti su Facebook? Ogni minuto cliccano 382 mila volte like! Le pagine più seguite nel 2014 sono in ordine: Shakira con 102,3 milioni di followers, Cristiano Ronaldo con 94,7 milioni e Eminem con 93 milioni.

Twitter:

Twitter non può paragonarsi alla crescita sorprendente che registra Facebook, ma comunque ha dimostrato di avere il suo discreto successo. Ad esempio, i ricavi ottenuti dal social sono pari a 312 milioni di dollari (ben lontani dalle revenue registrate da Facebook!), mentre la base di utenti attivi è 271 milioni (anche in questo caso vediamo numeri nettamente inferiori). Twitter inoltre è una piattaforma utilizzata principalmente da mobile con un 86% di persone che si connettono da cellulare e 14% da desktop. I tweet lanciati al minuto raggiungono un numero molto vicino ai mi piace ottenuti su Facebook, ma di un valore sicuramente maggiore se consideriamo che scrivere un tweet richiede uno sforzo più elevato rispetto ad un semplice click su “Like”. Parliamo di circa 350 mila tweet che si accumulano ogni minuto su Twitter. Per quanto riguarda il traffico generato sui siti web, Twitter non è forse la migliore piattaforma da scegliere se si ha questo obiettivo: c’è un tasso di conversione pari all’1%. Questo è probabilmente dovuto al fatto che le ads di Twitter sono messe in secondo piano rispetto alle ads utilizzate su Facebook, più funzionali per un brand che ha la possibilità di raggiungere una audience più ampia sul social blu. I personaggi più seguiti sono Katy Perry con 53,9 milioni di followers, Justin Bieber con 52,4 e Barack Obama con 43,4 utenti al seguito.

Proposta

Twitter ha ancora tanta strada da fare per raggiungere i livelli di Facebook, ma probabilmente con l’andazzo attuale difficilmente riuscirà a tenere il passo. Ponendosi come eterno secondo e non facendo altro che imitare le innovazioni introdotte dal gigante di Palo Alto, non uscirà facilmente dalla situazione di impasse che sta vivendo attualmente. Una radicale svolta potrebbe derivare dall’entrata in scena di Google, che pur di vincere la propria partita contro Facebook investirebbe in qualsiasi cosa! Come evolveranno le cose? Questo non possiamo dirlo, non ci resta che stare a guardare!

Annette Palmieri

Tags

Annette Palmieri

Laureata in Scienze della Comunicazione. Sono una persona curiosa, dinamica. Amo parlare, cercare cose nuove, i fiori, gli animali, il cinema, i treni e la tecnologia. Riverso le mie attitudini sul mio quotidiano e le trasformo in passioni. Per questo scrivo e sono diventata social addicted. In breve: peggio di Lucy Van Pelt.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close