SocialMediaLife.it

Il genio dei desideri è online

Una piattaforma di social commerce permetterà all’utente di decidere i prezzi d’acquisto.

Immaginate di andare a fare shopping, entrare in negozio e, noncuranti di proprietario e annessi commessi, chiedere un determinato articolo al prezzo stabilito da voi stessi: beh, sgranate gli occhi, da qualche giorno si può.

Aladdyn è il social commerce, made in Naples, di acquisti e bidding, nato dalla mente di tre giovani manager meridionali, Angelo Bruscino, Francesco Fulco, Angelo Tracanna.

Se sei iscritto ad Aladdyn e brami comprare qualsivoglia articolo, fai la tua richiesta online, specificando l’oggetto della domanda e sue caratteristiche; infine indichi la cifra che hai intenzione di sborsare e il tempo massimo che concedi ai potenziali offerenti per uscire allo scoperto. Un alert avviserà di gran lena gli iscritti al social della domanda presentata, dando la stura all’affastellamento delle offerte al ribasso: chi va più vicino alle esigenze economiche del cliente vende.

“È un scommessa imprenditoriale – precisano gli ideatori – ancor più coraggiosa perché lanciata interamente con investimenti privati e in un periodo di gravi crisi economica per l’intero Paese, in particolare al Sud”.

Potranno formarsi anche gruppi d’acquisto, ovvero clienti che si associano alla domanda di un bene avanzata da un altro, e se la richiesta sarà numerosa, spingerà il venditore a praticare un ulteriore e rilevante sconto.

Inoltre sebbene domanda e offerta abbiano vita online, “il motore di ricerca seleziona prevalentemente i beni disponibili su un determinato territorio, prevedendone il ritiro di persona” precisano gli imprenditori.

Aggregare 100 mila consumatori e raccogliere offerte da almeno 10 mila produttori è il prossimo obiettivo del social. I primi tre mesi di vita del portale sono gratuiti, successivamente sarà introdotto un lieve canone solo per i produttori. I consumatori sognano di ricevere sconti rilevanti, alla luce del fatto che il commercio elettronico online è più economico del tradizionale.

Non resta che strofinare la lampada ed esprimere un desiderio.

Vincenzo Ferrara

[Il sito Alddyn non è più raggiungibile – Aggiornamento dell’8 settembre 2016]

Exit mobile version