Social Media News

Lebu: il lavoro è un (video) gioco!

La formazione aziendale è diventata un gioco da ragazzi!

Fino a pochi anni fa, i fruitori di videogame erano visti come individui solitari e poco integrati in società, degli stereotipi negativi che si sono trascinati per un lungo periodo. Con il passare del tempo, la cultura del videogame si è radicata nel quotidiano, non più come un mezzo meramente ludico ma anche come uno strumento utile alle attività formative e professionali. Quindi, le società multinazionali che intanto si sono formate, a partire dai primi utenti che usavano il videogame come un passatempo, hanno intuito l’esigenza di dover produrre dei videogiochi adatti a diversi target della società.

In effetti, se concentriamo l’attenzione su un videogioco potremo dedurre, dalla nostra analisi, che si tratta di una storia, costruita con una trama ben precisa, che ci racconta le azioni di uno o più personaggi che agiscono attraverso i nostri comandi, tanto da lasciarci impersonare nel protagonista: un classico esempio può essere il gioco di ruolo, che ci consente persino di creare un personaggio (avatar) a nostra immagine e somiglianza.

Lebu - Formazione professionale con videogaming

Proposta

Inoltre, il gioco / videogioco e gli artefatti digitali in genere hanno la peculiarità di motivare coloro che ne fruiscono in qualsiasi contesto. Aggiungiamo, a questo concetto, lo sviluppo persistente e rapido della formazione digitale che, attraverso i social media, riscuote continuo successo e ha incrementato il mercato dell’istruzione pubblica e, in particolare, privata.

Un notevole successo si è riscontrato anche nella formazione professionale. Su queste basi nasce Lebu, una piattaforma di social learning realizzata da Cesim, che quotidianamente conta nuovi utenti. In effetti, i manager che si rivolgono a questa piattaforma sono molti, l’obiettivo è di formare i propri dipendenti, non più attraverso premi remunerativi ma motivandoli con il divertimento insito nel videogaming. Una strategia che non sottopone gli impiegati a noiose ore di lezione teorica ma riesce, attraverso il videogame, a sviluppare competenze specifiche e migliora la capacità di problem solving.

Lebu logo

La soluzione della gamification aziendale in Lebu risulta interessante e vantaggiosa, non si riduce alla semplice attività del gioco ma consente di interagire con altri colleghi. Inoltre, alle azioni svolte vengono attribuiti dei punteggi che permettono di stilare una classifica, quindi ogni soggetto è stimolato a migliorare i propri risultati per un principio di sana competizione che, nella tradizionale metodologia di formazione, non riuscirebbe a maturare.

La formazione diventa sempre più digitale, le aziende iniziano a digitalizzare i propri prodotti e i loro dipendenti!

Marialuisa Allocca

Tags

Marialuisa Allocca

Laureata in Scienze dell'Educazione. Attualmente frequenta il corso di laurea magistrale in Formazione Continua. Appassionata di tecnologie per l'istruzione e del mondo web in genere. Sensibile alle problematiche dei giovani e cosciente di possedere un'incisiva empatia. Devota alla musica e al cinema. Finemente vanitosa, tanto da interessarsi al campo della moda e del make up aggiornandosi e seguendo i fashion blog più in voga.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close