Social Media News

Perché i Video sono la chiave per una Comunicazione di successo

Cinque dati che evidenziano l’importanza dei video nelle strategie di marketing contemporanee.

Dato il contesto attuale, si può affermare senza alcun timore che si sta vivendo in un’era video-centrica. Un contesto caratterizzato da un numero sconfinato di piattaforme video, che si danno battaglia a ritmo di contenuti per attirare il maggior numero di spettatori. Oltre ai più noti come Netflix e YouTube (solo per citare i due più utilizzati), anche social network come Snapchat e Facebook devono il loro successo a una presenza sempre maggiore di video al loro interno. Quest’ultimo, viste le potenzialità che offre il contenuto audiovisivo, ha recentemente presentato Facebook Watch, nuova piattaforma video interna al sito che ha l’obiettivo di inserirsi prepotentemente tra i colossi dello streaming video con conseguente aumento anche dei ricavi dettati dalla pubblicità.

Entrando più in dettaglio, si mostreranno quindi i principali trend che evidenziano quanto l’uso dei video sia cruciale per una strategia di marketing.

  1. Il primo dato riguarda il traffico generato dallo streaming video. Secondo Cisco, questo ha detenuto il 73% del traffico globale nel 2016 ed è destinato a raggiungere l’82% entro il 2021.
  2. Un dato molto interessante è riferito al numero di ore al giorno trascorse a guardare contenuti video online. Secondo eMarketer, nel 2016 gli americani over 18 hanno speso in media 67 minuti a osservare video su dispositivi digitali, 21 minuti in più rispetto al 2013, tempo destinato ad aumentare nel corso di questo e del prossimo anno. Rilevante anche il trend opposto riferito al tempo speso guardando la televisione, in costante diminuzione per tutto l’arco temporale. Tempo medio speso a guardare video su dispositivi digitali
  3. Secondo uno studio condotto da Advertiser Perceptions in collaborazione con IAB US, in America gli inserzionisti indirizzano il 56% dei loro budget digitali in video promozionali. Inoltre, è emerso che nel 2017 ogni marketer investirà in media 9,6 milioni di dollari in contenuti video, il 67% in più rispetto al 2015.
  4. Sempre dall’indagine di eMarketer, si evince che entro il 2021 negli Stati Uniti la spesa totale per lo sviluppo di video digitali pubblicitari andrà oltre i 22 miliardi di dollari. Un dato incredibile se si pensa che oggi se ne spendono poco più di 13 miliardi.Spese pubblicitarie Digital Video
  5. Infine, l’ultimo dato riguarda i ricavi. Secondo l’International Advertising Bureau, i ricavi prodotti dalla pubblicità su mobile per i digital video hanno subito un incremento del 145%, passando da 1.7 miliardi di dollari nel 2015 a 7.2 miliardi nel 2016.

Questi trend confermano quanto i video possano rappresentare un fattore determinante all’interno del mondo del marketing. Tuttavia è doveroso tenere sempre a mente le caratteristiche che devono avere i contenuti audiovisivi pubblicati in Rete. Infatti, la diffusione compulsiva di video senza un lavoro precedente volto a massimizzare la componente di Entertainment e di Engagement, non andrebbe incontro ai vantaggi potenziali legati all’uso di questo formato.

Federico Bellu

Tags

Federico Bellu

Laureando in Economia Aziendale presso LIUC - Università Cattaneo con percorso in Comunicazione, Marketing e New Media. Appassionato di Cinema e Sport, la mia attività si concentra sui nuovi approcci al Marketing moderno e alle sue applicazioni.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close