Eventi SocialSocial Media News

Web Marketing Festival: un’esplosione digitale!

120 interventi e 22 sale: l’evento più completo d’Europa sta per approdare dal 19 al 20 giugno a Rimini.

“Il web marketing è divenuto un acceleratore di processi d’innovazione per molte imprese che si sono dovute adeguare alle esigenze del mercato onde evitare di essere travolte dall’ondata informazionale. Al contempo ha creato nuove figure professionali e ha contenuto in modo importante il fenomeno di brain draining che sta dilagando in Italia. In sostanza, il Web Marketing sta giocando un ruolo sempre più importante per la creazione di valore economico e sociale ed è spesso protagonista e generatore di idee innovative. Il Web Marketing Festival sarà un momento importante di trasferimento di conoscenza, ma soprattutto nella due giorni prenderà vita e si concretizzerà un ecosistema d’innovazione che racchiude in maniera sinergica tutte le realtà del settore per il raggiungimento di un effetto economico positivo e sostenibile che possa contribuire allo slancio delle imprese italiane e quindi del paese.” Con queste parole Cosmano Lombardo, CEO e Co-Founder di GT Idea, organizzatore dell’evento con la mainsponsorship di Via Emilia e SEMrush, presenta il Web Marketing Festival 2015 di Rimini.

Web Marketing Festival 2015

Proposta

Dopo i successi delle prime due edizioni che hanno registrato circa 1.700 presenze, anche quest’anno l’evento esalterà le tematiche, ma soprattutto le opportunità e i risvolti economici legati al digitale in Italia. Non si parlerà però solo di Web Marketing. Durante il Festival sarà introdotta per la prima volta un’ampia area espositiva al servizio di realtà imprenditoriali intenzionate a presentarsi nel settore del digitale, oltre che dando spazio a momenti di networking, intrattenimento, musicali e di animazione, anche in virtù delle numerose iniziative, grazie alle quali i partecipanti potranno vivere al meglio il lifestyle italiano. Ci sarà infatti la Pitch Competition che, dopo il successo della prima edizione a Roma, torna al Web Marketing Festival 2015 grazie a GT Idea e alla testata giornalistica LaStampa.it. L’iniziativa mira a valorizzare e supportare idee innovative nell’ambito digitale. Verranno scelti 6 progetti tra quelli presentati e questi potranno essere illustrati nel corso di quello che viene definito Elevator Pitch, davanti a una platea composta dai maggiori esperti del settore digitale italiano, di investitori e di esperti gravitanti nel settore dell’imprenditoria e dell’innovazione, i quali potranno decidere di supportare la realizzazione e la crescita dell’idea di business.

Per quanto riguarda la formazione ci saranno 120 speech a disposizione dei partecipanti, divisi in 22 sale. Gli interventi saranno suddivisi in 5 tipologie: Focus, Case Study, Dibattito, Conference e Workshop. Ognuna di queste pensata per trattare i temi in modo mirato, con un tempo diverso e compreso tra i 40 e i 120 minuti. Sarà un’esplosione di contenuti formativi – dal Web Design al Social Media Marketing, dal Content Marketing all’Email Marketing, dalla SEO al Mobile Marketing con un occhio particolare sull’E-commerce e sul Web Marketing Turistico, spaziando su settori e versanti più disparati e di tendenza. Fashion, food, editoria e tourism, per citarne alcuni. Con una visione sempre più orientata al business, ai reali benefici che il Web Marketing è in grado di portare all’interno delle aziende italiane. Al Web Marketing Festival 2015 saranno inoltre presenti esperti e professionisti di stampo internazionale con un’intera sala dedicata ai progetti provenienti dal resto d’Europa.

Nell’evento più digital d’Italia, come potremmo noi essere assenti? SocialMediaLife.it è infatti Media Supporter ufficiale dell’evento!

Ti aspettiamo all’evento.

Annette Palmieri

Tags

Annette Palmieri

Laureata in Scienze della Comunicazione. Sono una persona curiosa, dinamica. Amo parlare, cercare cose nuove, i fiori, gli animali, il cinema, i treni e la tecnologia. Riverso le mie attitudini sul mio quotidiano e le trasformo in passioni. Per questo scrivo e sono diventata social addicted. In breve: peggio di Lucy Van Pelt.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close