Social Media NewsSocial Tools

WikiHow: il manuale del “come si fa”

Tutto il mondo in maniera sociale può apprendere e contribuire a mettere insieme interessi e capacità personali in una community tutta gratis!

Ogni giorno ci chiediamo come fare certe determinate cose, senza saperne il procedimento preciso… spesso ci capita di consultare guide online a volte imprecise e poco dettagliate, altre volte ci siamo affidati alla nostra fantasia o creatività ma senza un minimo di cognizioni tecniche, non abbiamo ottenuto grandi risultati. Una tra le frasi più cercate sul web è sicuramente “come fare per“, viene spontaneo, infatti, usare internet per chiedere aiuto, per consultare i pareri e i buoni consigli di chi è più esperto di noi. Così è nata una community online che ambisce a creare il “Manuale del Come si Fa” più grande del mondo, che abbia anche una più alta qualità di contenuti e che sia pure gratuito: WikiHow è la soluzione che stavamo cercando a tutti i nostri interrogativi.

Homepage di WikiHow

La filosofia di fondo è la stessa di Wikipedia. Chiunque può postare nuovi contenuti partecipando attivamente alla community. Prima di tutto, ci si può iscrivere con Facebook o Google+ e creare un profilo con il quale si può scrivere un nuovo articolo, oppure modificarlo, categorizzarlo e persino creare nuove aree tematiche. Infatti, nella sezione Altre idee è possibile creare una nuova pagina su wikiHow e perfino i collaboratori anonimi possono partecipare! L’unica cosa che si richiede è di evitare di scrivere di un argomento che è già presente sul sito, dal momento che è preferibile che venga migliorato l’articolo esistente. Se non siamo sicuri di cosa scrivere, si può cliccare su Scrivi un articolo e scorrere la pagina fino alla sezione “Vorrei dei consigli per la scelta dell’argomento”.

Proposta

WikiHow è aperto a tutti, tutti possono contribuirvi, anche per correggere gli errori, cliccando sulla barra “Modifica” situata sulla parte superiore di un articolo e correggerlo all’istante. Inoltre si possono organizzare gli argomenti recandosi nella lista di pagine senza categoria e cliccando sul pulsante “Aggiungi Categoria” accanto ad ogni titolo. Assegnare una Categoria aiuta i lettori a trovare l’articolo che stanno cercando(per fare ciò è necessario essere registrati e loggati).

Infine, Wikihow permette di creare delle guide con l’aggiunta di eleganti foto, o con disegni, diagrammi di flusso, grafici etc. Per contribuire si possono scannerizzare i propri disegni, o scattarne una foto in modo da poterli caricare alla stessa maniera delle foto. Il sito permette anche l’inserimento di video alle nostre guide (un esempio qui). Non meno importante è il consiglio di elargire lodi e ringraziamenti agli amici collaboratori, apprezzando il loro entusiasmo e la dedizione, si può aggiungere, infatti, un riconoscimento alla pagina di Discussione di un editore. Sono questi atti di gentilezza che servono anche a rendere la comunità più forte.

Wikihow ci sembra essere sul modello di Wikipedia, un sito che pone le basi per una grande esperienza del sapere e savoir faire condiviso. Non ci resta che iscriverci e contribuire! Un “manuale del come si fa” on line e sempre gratuito e alla portata di tutti può sempre esserci utile per qualsiasi spunto.

Aldo Palo

Tags

Aldo Palo

Sono nato e vivo attualmente a Salerno, sono neolaureato in giurisprudenza e fin da piccolo ho coltivato una gran passione per tutto ciò che sia tecnologico, amo molto scrivere, cucinare e viaggiare. Seguitemi su:

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Check Also
Close
Back to top button
Close
Close