Web News

Flazio.com: il tool per creare un sito Web senza essere uno smanettone

Come creare il proprio sito web senza avere alcuna conoscenza di programmazione o web design.

Nell’era digitale è impossibile per una PMI non avere una sito web attraverso il quale curare la propria Brand Reputation. Certo, la cosa richiede costi e tempi di realizzazione e non sempre la presenza online è tra i primi obiettivi di un’azienda. Ma se proprio non si vuole fare a meno, esistono tante soluzioni a portata di mano per realizzare un sito web con pochi click. Flazio.com è una di queste, ormai ex-startup, tutta italiana, fondata nel 2012 dai catanesi Flavio ed Elisa Fazio,  oggi è una realtà ben consolidata, con un team rodato e migliaia di website che hanno visto la luce grazie alla loro idea.

Flazio.com

Dopo aver vinto diversi concorsi per startup e aver ricevuto ingenti fondi di investimento, Flazio.com è oggi una realtà solida e internazionale (il sito infatti è disponibile in versione multilingua) e rappresenta una delle eccellenze del Sud del Paese, all’interno di quel polo tecnologico e innovativo che è Catania, sempre più culla della Civiltà Digitale nella parte inferiore dello stivale.

Proposta

Il funzionamento è molto semplice e non richiede conoscenze tecniche né di programmazione. Basta aggiungere, trascinare e aggiornare. Molto fai da te, grazie all’uso di HTML5 e l’utilizzo di funzionalità aggiunte finalizzate ad attività quali newsletter, e-commerce, mail. E’ possibile partire inoltre da contenuti importati da Facebook e ottimizzare il sito web per la navigazione da mobile. Inoltre statistiche delle visite, notifiche di aggiornamento e posizionamento nonchè strumenti finalizzati alla SEO. Tutto a portata di mano.

Ma quanto costa? Flazio si presenta in versione freemium, con un’offerta di utilizzo base gratuita e una a pagamento divisa in due soluzioni. La prima, al costo di 9 euro al mese, e la seconda al costo di 99 euro all’anno, entrambi iva e dominio inclusi, 5 caselle email da 5GB ciascuna, indicizzazione, strumenti social e la possibilità di misurare i risultati tramite l’accesso alle statistiche e la disponibilità di un team in chat.

Inoltre una sezione Guide, all’interno della quale è possibile consultare una serie di tutorial che guidano l’utente passo passo dalla registrazione fino alla pubblicazione del sito web, una directory fornita di molteplici Template, classificati per categoria e settore commerciale, dal quale scegliere quello più in linea con la propria attività e un’area App, dove poter collegare e utilizzare alcune delle più note applicazioni, suddivise per categoria, come Social, Blogging, Multimedia, Pubblicità, eCommerce, etc. Insomma, proprio tutto per realizzare un sito web efficace e attuale.Flazio.com - L'Italia va Online

Flazio.com ha inoltre lanciato un progetto esclusivamente indirizzato alla nostra penisola, chiamato L’Italia va Online, con lo scopo di ridurre il Digital Divide e la disinformatizzazione considerato che in Italia, molte PMI non sono ancora in Rete. Come si legge sul sito ufficiale del progetto:

La grande sfida di Flazio è portare online le idee, il lavoro e 5 milioni di Piccole e Medie Imprese, dando un maggiore impulso alle capacità digitali all’interno di istituti superiori, scuole di specializzazione e percorsi formativi.

Innovazione, Formazione e Digitalizzazione al servizio del Paese, dunque, grazie a una serie di eventi di in-formazione che, partiti da Catania a febbraio 2016, stanno toccando diverse città da Sud a Nord dello stivale.

Al momento in cui scrivo Flazio.com conta circa 202.000 siti creati (ma il contatore è in continuo aggiornamento).

Tommaso Lippiello

Buzzoole

Tags

Tommaso Lippiello

Lavora da tempo come Digital Program Manager per Agenzie di Marketing e Comunicazione e in Aziende del settore ICT. Consulente Digitale per realtà come DigiCamere - Camera di Commercio di Milano, Microsoft Bing, Reply e Luxottica, è attualmente Digital Innovation Manager in CRAI Secom SpA, Docente presso l'Università LIUC nel corso "La comunicazione interattiva: blog, social network, app, business network" presso la facoltà di Economia e Management e Advisor allo IULM Innovation Lab. Esperto di Social Media ha esperienza come Speaker e Formatore ed è il creatore e redattore di SocialMediaLife.it e co-Founder di MobilitaPubblicoImpiego.it. Seguimi su:

Related Articles

2 Comments

  1. Presto si potrà creare la tua macchina senza essere ingegnere progettista.
    La tua casa senza essere architetto.
    Macellare la tua mucca senza avere permessi igienico-sanitari.
    Preparare il tuo atto notarile senza ricorrere al notaio.
    Mi hanno anche detto che potrai difenderti in cause civili senza essere avvocato …

    1. Tutto, ma proprio tutto, alla modica cifra di € 9,99, ma solo per i primi dieci che telefoneranno!

      Scherzi a parte, è vero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close