SocialMediaLife.it

Ora et (Video) Labora [Update]

Anche la Chiesa di Roma punta sui Social Media.

Qualche tempo fa avevamo già trattato il tema, analizzando quale fosse ad oggi il rapporto tra Chiesa e Social Network e di come una delle più antiche istituzione al mondo avesse accolto le nuove dinamiche introdotte dalle Reti Sociali.

Nonostante i dati emersi avessero dimostrato ancora una certa ritrosia da parte di circa la metà degli intervistati, è un dato di fatto che il Vaticano abbia invece compreso appieno la forza comunicativa dei nuovi media e di come, grazie a essi, sia più semplice diffondere il “verbo” tra i propri accoliti.

The Vatican è infatti il canale ufficiale su YouTube dedicato a informare i fedeli sulle attività del Santo Padre Benedetto XVI e sugli avvenimenti più importanti che concernono il Vaticano.

Aperto il 5 giugno del 2008, il canale è stato pensato come un vero e proprio portale web, il canale della Chiesa di Roma è difatti disponibile in ben cinque lingue, è dotato di un menu di navigazione che punta a Radio Vaticana, al Centro Televisivo Vaticano e ai due siti ufficiali della Città del Vaticano nonchè un collegamento diretto con il Canale Ufficiale che raccoglie tutti i filmati della Beatificazione di Papa Giovanni Paolo II. Insomma, un network a tutti gli effetti, dotato di una ricca playlist di video tematici, 7000 iscritti e sulla soglia delle 3 milioni di visualizzazioni.

Non è un caso dunque che proprio YouTube sia stata la piattaforma individuata dalla Santa Sede per ampliare la diffusione di sermoni, omelie e informazioni. L’unico stumento che possa effettivamente unire in se le caratteristiche di quei mezzi di informazione classici a cui finora si era affidata, vale a dire Televisione e Radio (innescando, tra l’altro, le mai sopite polemiche per l’eccessiva e incontrollata produzione di elettrosmog da parte di Radio Vaticana).

 [Aggiornamento del 3 dicembre 2012]

Il Vaticano ha recentemente aggiunto un ulteriore tassello al mosaico della propria Social Community. Twitter si aggiunge dunque alla lista dei canali ufficiali attraverso i quali poter entrare in contatto con la Chiesa di Roma e in particolare con Papa Benedetto XVI, al quale è intestato il profilo ufficiale in quanto Pontefice (@Pontifex). Non solo, a quanto pare lo staff papale ha deciso di aprire un vero e proprio canale di comunicazione diretto con i fedeli sulla piattaforma di microblogging. Basterà infatti utilizzare l’hashtag #askpontifex per sottoporre quesiti su fede e religione via tweet e attendere la risposta di Papa Ratzinger.

Dovremo aspettarci anche una digitalizzazione dei Sacramenti? Per ora accontentiamoci di questo gesto di apertura all’innovazione!

Tommaso Lippiello

Exit mobile version